.
Annunci online

uominiocaporali

Forza Baricco

CAPORALI 24/2/2009

Fossi Baricco mi incazzerei e parecchio col redattore che, a corredo del suo articolo su due ( diconsi 2) pagine di “ Repubblica” di oggi mette una semplice tabellina sui costi dello spettacolo, confrontando l’Italia e l’Europa.

Come! Uno si ingegna a scrivere dodici colonne cercando una giustificazione ai tagli alla cultura del governicchio Berlusconi che si regga, sia pure per scommessa, almeno finchè il lettore abbia riattivato le sinapsi dopo la vertigine provocata dai salti mortali del Baricco-pensiero, e ti arriva il primo redattorucolo sconosciuto a piazzarti due cifre in croce che ti smontano istantaneamente il castello ( di rabbia ).

L’Italia destina lo 0,16% del PIL alla cultura, la media europea è dell’1,4%.

Provate a leggere l’articolo tenendo a mente questo dato: risate assicurate. Promesso.

Un solo esempio ché sennò faccio tardi a teatro.

Sostiene Baricco: “Provate a immaginare che nella vostra città ci siano quattro cartelloni tetrali, fatti da Mondadori, De Agostini, Benetton e vostro cugino. E’ davvero così terrorizzante ?”

Ecco, Alessandro, ora siediti e ragiona.

Ti sei accorto che il padrone di Mondadori è, casualmente, lo stesso di Mediaset, lo stesso di Medusa Cinema SpA ed è lo stesso che da Presidente del Consiglio, promuove la politica economica e quindi la cultura in Italia? Questo mi terrorizza! 

Per dovere di cronaca segnalo che il film “lezione 21” ha beneficiato di 300.000 euro di contributo statale.

Ah, dimenticavo, “lezione 21” è di Alessandro Baricco.

Per dire la coerenza.

                                                     Enrico Celestino 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Baricco Berlusconi Repubblica PIL Mondadori

permalink | inviato da donquixote65 il 24/2/2009 alle 18:16 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

SPECIALE SCUOLA

CAPORALI 17/2/2009

Problema n°1


Sapendo che la ADN Kronos alle 15.58 ha battuto la seguente notizia:

Milano, 17 feb. (Adnkronos) - I giudici della decima sezione penale del Tribunale di Milano hanno condannato il legale inglese David Mills a quattro anni e sei mesi per corruzione in atti giudiziari. 


L'accusa aveva chiesto una condanna a 4 anni e 8 mesi per la presunta tangente da ''almeno 600mila dollari'' che Mills avrebbe incassato per testimoniare il falso in due procedimenti avviati negli anni passati, a Milano, a carico di Berlusconi. Il legale inglese era rimasto unico imputato a Milano per corruzione in atti giudiziario dopo lo stralcio della posizione di Silvio Berlusconi in attesa che la Corte Costituzionale decida sulla legittimità del Lodo Alfano.


I giudici hanno disposto anche che il legale inglese versi 250 mila euro alla parte civile costituita per la Presidenza del Consiglio. Inoltre, il tribunale ha disposto la trasmissione alla Procura degli atti relativi alla testimonianza resa, nell'ambito del processo, a Benjamin Marrache, sentito come teste nell'ambito del procedimento.


''Questo è un processo che senza l'ombra dell'altro soggetto sarebbe stato esaminato in modo più sereno'', dichiara, Federico Cecconi, difensore di David Mills. L'avvocato Cecconi si dice poi ''colpito dall'adesione fideistica della sentenza rispetto all'accusa'', anche perché, aggiunge, ''in questo processo manca la prova dell'accordo corruttivo, manca il percorso del denaro e manca anche il collegamento alle persone che concorrono nell'imputazione contestata a Mills. Il difensore del legale inglese comunque, già annuncia un ricorso in appello. trovare:

a) perchè, questa sera, il TG1 e il TG5, preferiranno parlare dell’ondata di freddo prevista per i prossimi giorni relegando, nella migliore delle ipotesi, la notizia dopo le cronache da Sanremo;

a) perchè Bruno Vespa Special dedicherà la puntata di “Porta a porta” alla dieta mediterranea. 

Si noti anche come, grazie al fantastico incrocio di interessi nella faccenda, Silvio Berlusconi sia riuscito, praticamente, a farsi dare indietro parte della mazzetta pagata a Mills.  


Poveretto, come soffre...

CAPORALI 5/10/2008


L’ombra del dubbio mi ha avvolto improvvisamente, come una cappa nera:

 ...e se frasi come “ se la Consulta dichiarasse nullo il  lodo Alfano  si renderebbe necessario riflettere sul sistema giudiziario in Italia.. “ oppure “ Vittorio Mangano è stato un eroe che in carcere non ha parlato “, ( sentite con queste orecchie, non gia’ da un capomandamento di Partinico in vena di minacce, ma dal “diversamente alto” Silvio  Berlusconi ) fossero  un’imprevisto effetto collaterale prodotto dal mix di amminoacidi, enzimi, probiotici, magnesio, selenio, ma soprattutto stronzio, somministratogli dal Prof. Scapagnini?

Presto!, fategli l’antidoping!! 



P.S. Avevo scritto queste righe, ironiche e facete, stamattina. Poi, assieme alla mia compagna, sono stato al Sacrario di Sabbiuno dove, più di sessant’anni fa, un centinaio di persone, partigiani e civili, fu trucidato da nazisti e fascisti e lì abbiamo ascoltato una testimonianza di Pietro Calamandrei sulla Costituzione Italiana, frutto del sacrificio anche di quei cento.

Il pensiero è andato a quanto spregio, anche ma non solo, del sacrificio di quelle vite dimostra, in atti e parole, l’attuale governo.

E mi è passata la voglia di ridere.


                                                   Enrico Celestino