Blog: http://uominiocaporali.ilcannocchiale.it

PRESENTAZIONI

Scrivo queste righe tentando di ricacciare in gola un po’ di lacrime, leggendo i commenti al post dedicato al mio Maestro. Soprattutto il piu’ recente, scritto da Leonardo Patrignani, suo figlio, che i miei compagni e io abbiamo visto bambino. 
A Leonardo posso dire che e’ giustamente fiero di quello che suo padre ha fatto col suo lavoro: un gruppo di musicisti ognuno differente secondo la propria natura ma tutti con lo stesso atteggiamento di rispetto e umilta’ verso la musica. Insomma come dei rami di uno stesso albero e non delle inutili copie. 
Questo e’ stato il merito di Patrignani. 
Come Leonardo ricordo delle lezioni a casa del maestro dove si andava in gruppo, magari in occasione di esami o problemi logistici vari. Qualche volta ci dev’essere stata anche colei che in seguito divento’ la mia prima moglie, ma il ricordo e’ davvero sbiadito. 
Poi, una decina di anni fa, andai a trovarlo a Milano con la mia compagna di allora, giapponese. In quell’occasione, Leonardo parlo’ con lei in Giapponese! 
Quando Luciano e’ mancato, ho pensato che non avevo fatto in tempo a presentargli la mia attuale compagna di vita, come si fa con i propri genitori. Recentemente l’ho fatto, simbolicamente, con i miei, davanti alla loro lapide. 
Faro’ così anche con lui. 
Enrico Celestino

Pubblicato il 9/7/2008 alle 22.58 nella rubrica UOMINI.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web