Blog: http://uominiocaporali.ilcannocchiale.it

E LE STELLE STANNO A CIANCIARE/2

Il pensiero fiacco


Avevamo lasciato la nostra (!) Carlucci alle prese col Contratto Nazionale dello Spettacolo vigente. Materia ostica per Sora Gabriella se, come si legge su Corsera, parla di 

“personale dell’Opera in più” da assorbire nella pubblica amministrazione e a cui togliere privilegi. 

Di quale personale in più stia parlando non è dato sapere ( dove ? in quali teatri ? in più rispetto a cosa ?), Il mistero è fitto.

Riguardo ai “privilegi” ( materia sulla quale, come parlamentare,la Carlucci è certamente preparata ), vediamoli: 

si riferisce al privilegio di lavorare anche dopo la mezzanotte, sabato e domenica compresi ?;

al privilegio di dover provvedere personalmente ad acquistare e manutenere strumenti musicali ( assolutamente necessari alle prestazioni professionali richieste! ) che possono tranquillamente arrivare ai 100mila euro, il tutto a fronte di un rimborso annuo di 2mila ?;

al privilegio di dover calcolare per ogni periodo di ferie, un tempo utile di rientro proporzionale all’inattività ( poniamo: un mese di ferie equivale, per il sottoscritto, a non più di tre settimane perchè l’ultima serve a ritornare allo stato di forma esecutiva adeguato ) ?;

al privilegio di “portare il lavoro a casa” ( alla faccia delle 3 ore giornaliere, o meno, di cui vaneggia Tutino ) per preparare in anticipo le produzioni successive allo scopo di utilizzare le prove d’assieme per quello che devono essere ? ( e questo è un tema che sarà molto interessante trattare in un prossimo numero.).

Tutto a norma di contratto. 

Quello di cui si arrischia a parlare Gabriellina nostra.


D’altro canto, con sprezzo del ridicolo, la “Carlucci delle Libertà Contributive” con una mano riscrive il CCNL dello Spettacolo mentre con l’altra paga in nero la portaborse ( 500 poi 1000 euro al mese senza contratto, pur ricevendone, dallo Stato, 4190, sempre mensili, forfettari ) , come ci racconta Sergio Rizzo su Corsera del 13 ottobre 2009.

Alla luce di questi fatti,leggendo il sito www.gabriellacarlucci.it ( non è stato facile ma qualcuno doveva pur farlo! ) si possono trovare perle di umorismo involontario come:


I miei valori


“… while liberty is compatible with not being allowed to do specific things, it does not exist if one needs permission for most of one can do.”
[... mentre la libertà è compatibile con il divieto di fare cose specifiche, questa non esiste se si ha la necessità del permesso per la maggior parte delle cose che uno può fare.]
(F.A.Hayek: The constitution of liberty)


Se lo dice lei....

Il Contratto Nazionale è in ottime mani.        ( 2- fine )


                                                      Enrico Celestino


Pubblicato il 6/12/2009 alle 10.24 nella rubrica CAPORALI.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web